Anche quest’anno si è svolta la manifestazione LIBRIAMOCI Giornate di lettura nelle scuole, giunto alla sua ottava edizione, organizzata da CEPELL - Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione – e promossa dal Ministero della Cultura, che ha coinvolto le scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle superiori, in Italia e all’estero.

La campagna nazionale che dal 15 al 20 novembre 2021 invitava a ideare e organizzare iniziative di lettura a voce alta, sia in presenza che online, ha visto per la prima volta quest’anno la partecipazione della nostra scuola con alcune sue classi – per la precisione II DI, III DB e IV DB - con il progetto: LibriAmo anagramma di Amo Libri, un gioco di parole per dire che leggere è non solo amore per i libri ma anche creare uno spazio di libertà. Infatti il progetto, volto a stimolare nelle studentesse e negli studenti il piacere di leggere e di diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura, attraverso momenti di ascolto e partecipazione attiva come possono essere gli incontri anche con lettori volontari esterni, è stato particolarmente apprezzato dai nostri studenti che l’hanno accolto con entusiasmo e partecipazione. Ad inaugurare il progetto una lettrice d’eccezione la dottoressa Agnese Collino, biologa molecolare e membro della supervisione scientifica della Fondazione Umberto Veronesi, la quale si occupa di

divulgazione nel campo della prevenzione oncologica diretta ai cittadini e alle scuole. La dottoressa ha letto e commentato passi scelti del suo ultimo libro: La malattia da 10 centesimi. Storia della polio e di come ha cambiato la nostra società, per Codice edizioni, intrattenendo la piccola platea dei nostri alunni che si sono mostrati curiosi e piacevolmente interessati. 

Il progetto si è protratto in questi giorni con attività che hanno coinvolto gli alunni in laboratori di lettura ad alta voce di brani scelti di opere di autori - italiani e stranieri - che vanno da Hermanne Hesse a Dan Brown, da Leonardo Sciascia a Isaac Asimov, da Cristiano Cavina a J. K. Rowling, con riflessioni ed approfondimenti sulle letture proposte e che ha visto il coinvolgimento non solo della docente di Italiano ma anche di una docente in lingua Inglese, con la lettura di alcuni sonetti di Shakespeare in lingua originale.

Questo è stato solo il primo dei nostri progetti lettura per quest’anno, in quanto l'interesse verso la lettura ed il piacere di esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, i docenti dell'Istituto si prefiggono di trasmettere ai propri alunni. Pertanto il progetto è stato propedeutico per avviare, potenziare e consolidare il piacere di leggere nei giovani lettori, suscitarne l'attenzione e l'interesse, educare all'ascolto e alla comprensione orale.